Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Rash Cutaneo

 

La maggior parte delle persone sperimenta un certo grado di stress come parte della vita quotidiana. Lo sviluppo di eruzioni cutanee sulla pelle è un comune sintomo fisico di stress che può verificarsi in tutti noi. Se si tratta di epidosi isolati, forme lievi di stress hanno scarso impatto sul corpo. Tuttavia, l'esposizione frequente o cronica allo stress può causare effetti collaterali negativi.

Lo stress può svolgere una parte grande o piccola nella vita quotidiana delle persone, ma può anche manifestarsi in modi fisici. Anche se spesso viene considerato come psicologico, lo stress ha infatti anche manifestazioni fisiche. Una delle zone del corpo su cui lo stress può avere un impatto è la pelle di una persona. Lo stress può influenzare la pelle in diversi modi.
Lo stress può scatenare un focolaio di orticaria che può formare a sua volta un'eruzione cutanea. Le eruzioni cutanee sono sollevate, spesso sotto forma di macchie rosse. Esse variano in dimensioni e possono verificarsi ovunque sul corpo. Le aree colpite da orticaria possono provocare prurito. In alcuni casi, provocano una sensazione di formicolio o bruciore quando vengono toccate.

Queste eruzioni cutanee possono verificarsi a causa di una serie di cause diverse, quali: l'esposizione al freddo o al caldo, le infezioni, alcuni farmaci, inclusi gli antibiotici. La causa più comune di orticaria è un allergene che entra nel corpo. Ad esempio, un individuo con febbre da fieno può sviluppare orticaria a causa dell'esposizione al polline.

È anche possibile che lo stress emotivo inneschi l'orticaria ed il rash cutaneo. Ci può essere inoltre una serie di cambiamenti ormonali o chimici che si verificano in risposta allo stress. Questi cambiamenti possono far sì che i vasi sanguigni si espandano o sanguinino, causando macchie rosse e gonfiore della pelle. I rash cutanei risultanti possono essere peggiorati dal consumo di alcol o caffeina ed esposizione a temperature calde

Lo stress può inoltre peggiorare alcuni disturbi della pelle già esistenti. Lo stress può infatti impedire che alcuni trattamenti per la pelle funzionino correttamente. Ad esempio, lo stress può peggiorare le condizioni cutanee note come psoriasi e eczema.
I rash cutanei possono talvolta coprire buona parte del corpo, e il trattamento dovrebbe essere cercato per alleviare l'irritazione. I rash cutanei dovuti a stress possono essere considerati acuti se si eliminano in meno di 6 settimane. Se persistono per più tempo, sono considerati cronici. In genere, l'eruzione cutanea si esaurisce dopo pochi giorni e non è necessario cercare un trattamento. Si dovrebbe cercare aiuto se i rash cutanei durano per un tempo maggiore, ma talvolta è meglio andare subito dal medico.

Sperimentare un focolaio di orticaria può essere scomodo a prescindere dalla sua durata. In questi casi, un individuo dovrebbe cercare un trattamento per alleviare l'irritazione causata dall'orticaria. Allo stesso tempo, la maggior parte delle eruzioni cutanee da stress sono abbastanza miti, ma è opportuno agire per gestire un focolaio e per ridurne l'impatto. In particolare, un rash può provocare sensazioni di infelicità. Questo può amplificare a sua volta lo stress di un individuo e peggiorare ulteriormente l'eruzione cutanea.

L'orticaria può talvolta coprire l'intero corpo o buona parte di esso, ed essere accompagnata da: peeling della pelle o bolle sottocutanee, febbre, dolore. In caso affermativo, questo potrebbe indicare una condizione o un'allergia più grave e un medico dovrebbe essere consultato immediatamente.

Il trattamento dei rash cutanei può essere normalmente eseguito a casa, utilizzando antistaminici, se il medico è d'accordo e li prescrive. Questi dovrebbero aiutare ad alleviare il prurito. In alternativa, anche raffreddare la pelle può alleviare il prurito. Ciò può essere ottenuto facendo un bagno fresco o usando un panno freddo o altro. Nei casi più gravi, un medico può prescrivere antistaminici più forti, steroidi, compresse antibiotiche.

Se i rash continuano, un medico può fare riferimento a uno specialista della pelle o dermatologo, che continuerà a prescrivere farmaci mentre cerca di identificare gli allergeni per l'orticaria. Alcune persone possono anche trovare che le loro eruzioni cutanee sono correlate allo sviluppo di altre condizioni, come angioedema o anafilassi. Ciò influirà sul modo in cui i rash vengono trattati, in base alla natura della complicazioni.

Un rash può avere delle altre cause, come l'eczema, che può apparire come una macchia rossa. Un rash può essere infatti il risultato di un fattore diverso dallo stress, come ad esempio un'eruzione cutanea causata dall'esposizione a un clima caldo e umido, l'eczema, condizione che a volte può essere cronica e verificarsi a qualsiasi età. È caratterizzata da piccole zone irritate della pelle che possono diffondersi e formare macchie rosse dense, note come placche. Dermatite da contatto, che è causata da un allergene, come saponi particolari, giolielli o altro, che entrano in contatto con la pelle. Pityriasis rosea, una condizione della pelle abbastanza diffusa, caratterizzata da una grande eruzione spesso circondata da piccoli gonfiori o eruzioni cutanee. Rosacea: i rash causati da rosacea spesso (ma non sempre) appaiono sul viso e possono persistere per settimane o mesi. Non esiste alcuna cura per questa condizione e le eruzioni cutanee possono ripetersi nonostante i trattamenti.

È comune essere sottoposti a stress. Il modo migliore per prevenire le eruzioni cutanee è ridurre questa esposizione. Purtroppo, questo non è sempre possibile. Alcuni fattori stressanti, infatti, possono essere inevitabili. Questi includono situazioni difficili di lavoro o relazioni. Tuttavia, è possibile fare delle cose che aumentano la capacità di una persona di affrontare lo stress. Un approccio è quello di stare attenti allo "stile di vita", per ridurre al minimo l'impatto dello stress, impegnandosi in un esercizio fisico regolare e seguendo una dieta sana e bilanciata.

Lo stress può anche essere affrontato per mezzo di terapie o tecniche di rilassamento, che sono note per essere utili. Una tale tecnica è la meditazione di consapevolezza. Eliminare o ridurre l'impatto causato dallo stress, a volte, può essere un compito difficile. Le strategie più efficaci variano a seconda della natura dei fattori stressanti e degli individui. Non sarà sempre possibile prevenire lo stress evitando al corpo di pagare un pedaggio. In tali circostanze, a volte possono presentarsi eruzioni cutanee. Se si verifica un eccesso di stress, è importante minimizzare il disagio che provoca e impedire il verificarsi di condizioni che potrebbero peggiorarlo.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo