Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Alimenti Con Antiossidanti

 

Il cancro del colon è il terzo tipo di cancro più diffuso in tutto il mondo. Un gruppo di ricercatori ha determinato il legame fra i composti antiossidanti e il rischio di cancro all'apparato digerente. Studi precedenti avevano proposto che gli antiossidanti possano ridurre il rischio di sviluppo di malattie diverse. Tuttavia, solo pochi studi hanno mostrato prove epidemiologiche della relazione fra gli antiossidanti e un rischio minore di cancro all'apparato digerente.

In un recente articolo pubblicato sul British Journal of Nutrition, un gruppo di ricercatori provenienti dalla Francia ha mostrato uno studio per determinare se gli antiossidanti trovati nella dieta e nei supplementi (come gli integratori alimentari) riducono il rischio di cancro gastrointestinale fra gli adulti di mezza età. Nello studio sono stati inclusi complessivamente 38.812 adulti di età superiore ai 45 anni. I partecipanti hanno completato una serie di questionari riguardanti le loro caratteristiche socioeconomiche e di stile di vita, come il fumo e il livello di attività fisica. L'assunzione dietetica normale è stata misurata ogni sei mesi attraverso l'uso di registrazioni dietetiche 24 ore su 24. Un questionario sull'utilizzo di integratori alimentari è stato inoltre somministrato ai partecipanti. Due mesi dopo l'inizio dello studio, ai partecipanti è stato chiesto se avessero assunto qualsiasi integratore alimentare negli ultimi 12 mesi. Sono stati anche registrati nomi di marca, nomi generici, quantità e durata della somministrazione dei supplementi. Le associazioni fra i livelli di vitamina C, E, ß-carotene e selenio e lo sviluppo del cancro gastrointestinale sono stati quindi determinati utilizzando metodi statistici.

I risultati dello studio hanno mostrato che aumentati livelli dietetici di antiossidanti come vitamina C, E, ß-carotene e selenio sono associati ad un rischio minore di sviluppare il cancro del colon. Questo importante studio ha dimostrato il legame fra antiossidanti e rischio di cancro all'apparato digerente. Gli effetti nocivi dell'alcol e del fumo sono anche apparentemente ridotti dall'assunzione di selenio e vitamina E, rispettivamente. Nel complesso, gli antiossidanti nella dieta possono ridurre il rischio di sviluppare tumori gastrointestinali. Gli operatori sanitari possono promuovere l'assunzione di questi antiossidanti in quantità sane per ridurre l'incidenza di questo tipo di malignità.

Attualmente è anche in corso un progetto di ricerca finanziato dall'Unione Europea, avente l'obiettivo di rendere più sane le salsicce, le patate e altri prodotti a base di carne aumentando il loro contenuto di antiossidanti. La recente classificazione della carne trasformata come cancerogeno del gruppo 1 e la carne rossa come cancerogena probabile dall'Organizzazione Mondiale della Sanità ha indotto molte persone a cercare prodotti sani e alternativi.

I ricercatori dell'Università di Lund, in Svezia, e dell'Università svedese delle scienze agricole, insieme ad altri istituti di ricerca all'interno dell'UE, sono coinvolti in un progetto di collaborazione volto a ridurre il rischio di cancro del colon in Svezia. Anche se è stata fatta la raccomandazione di ridurre il consumo di carni trasformate, la carne è una fonte di proteine e di altri minerali necessari per una buona salute. Il progetto mira quindi a ridurre la quantità di ossidazione nei prodotti a base di carne trasformati, nel tentativo di renderli più sani. I ricercatori suggeriscono che ridurre l'ossidazione della carne a sua volta ridurrà il rischio di cancro del colon. Al fine di ridurre l'ossidazione, il team di ricerca estrae antiossidanti da piante e bacche, che saranno poi utilizzati nella produzione dei prodotti a base di carne. Il team mira a valutare il consumo di questa carne alternativa in base al rischio di cancro del colon nei modelli animali.

I ricercatori sperano di dimostrare che l'aggiunta di antiossidanti alla carne ridurrà il rischio di cancro del colon. Secondo la loro ipotesi, i ricercatori suggeriscono che alimentarsi con una dieta equilibrata, con cibi ricchi di antiossidanti, ridurrà il rischio di cancro al colon, nonostante il consumo di prodotti a base di carne. Inoltre, suggeriscono che la produzione di prodotti a base di carne contenenti alti livelli di antiossidanti può anche essere un'opzione per garantire un livello più elevato di antiossidanti nella dieta, compensando il consumo di prodotti tradizionali a base di carne.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo