Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Dietologia

 

Nell'ambito dell'ASL unica Città di Torino sono presenti i seguenti servizi riguardanti la Dietologia:

 

Ospedale Maria Vittoria - Via Cibrario 72 - Telefono centralino: 0114393111

Dietologia e nutrizione clinica

 

Ospedale San Giovanni Bosco - Piazza del Donatore di Sangue 3

Telefono centralino: 0112401111

Dietologia e nutrizione clinica

 

Poliambulatorio - Circoscrizione 6

Via Montanaro 60 - Telefono: 0112402536

Dietologia

 

Cibo

 

Un dietologo o dietista è un esperto in dietologia o dietetica, ossia della nutrizione umana e della regolazione della dieta. Un dietologo regola la nutrizione dei suoi pazienti in base alle loro condizioni di salute ed alle esigenze individuali. I dietologi sono operatori sanitari che valutano, diagnosticano e trattano i problemi nutrizionali. Oggi un dietologo ha solitamente una laurea con un curriculum accreditato riguardante la nutrizione, ed ha svolto uno stage presso una struttura sanitaria o una comunità.
Molti dietologi hanno delle certificazioni in settori come le sport, la pediatria, la nefrologia, l'oncologia, l'allergologia alimentare, l'esercizio fisico correlato all'alimentazione, etc. Il dietologo aiuta le persone a porsi degli obiettivi e ad individuare delle priorità. Le visite successive alla prima si concentrano sul monitoraggio dei progressi.

La maggior parte dei dietologi lavora nell'ambito del trattamento e della prevenzione delle malattie correlate all'alimentazione, spesso in ospedali pubblici o strutture sanitarie private, nonché in comunità e nel mondo accademico e della ricerca. Un numero crescente di dietologi lavora nel settore alimentare, nel giornalismo, nella nutrizione sportiva, nei programmi di benessere aziendale ed in altre attività non tradizionali.

I dietologi hanno l'incarico di supervisionare la preparazione ed il servizio dei cibi, la preparazione di diete particolari, di partecipare alla ricerca e di educare individui e gruppi riguardo alle buone abitudini alimentari. L'obiettivo dei dietologi è di fornire un intervento nutrizionale di tipo medico, nonché di regolare le diete in base ad eventuali patologie. Ad esempio, lavorando assieme ai medici e ad altri operatori sanitari, un dietologo può soddisfare specifiche esigenze nutrizionali per pazienti che non sono in grado di consumare il cibo normalmente, nonché fornire servizi specialistici per persone affette da diabete, obesità, neoplasie e malattie renali, compresi i bambini, e la ricerca dei micronutrienti.

La terminologia che riguarda questa figura professionale può variare in base ai vari Paesi ed alle impostazioni di lavoro; si parla infatti di dietologo, dietista clinico, dietista di comunità, educatore dietetico, ristorazione dietetica, dietisti registrati, dietisti della salute pubblica, dietologi terapeutici o dietologi di ricerca. In molti Paesi, solo le persone che hanno delle credenziali educative specifiche ed altri requisiti professionali possono chiamarsi "dietologi". Il termine "nutrizionista" è anch'esso ampiamente utilizzato. Tuttavia, i termini "dietologo" e "nutrizionista" non sono intercambiabili, dato che la formazione, la regolamentazione ed i campi di applicazione pratici dei due titoli professionali possono essere molto diversi fra i vari individui e fra le varie giurisdizioni. In molti Paesi, la maggior parte dei dietologi sono di tipo clinico o terapeutico, come ad esempio negli Stati Uniti, nel Regno Unito ed in gran parte dell'Africa. In altri Paesi sono per lo più dietologi della ristorazione, come ad esempio in Giappone ed in molti Paesi europei.

I dietologi clinici lavorano in ospedali, strutture di assistenza infermieristica ed altre strutture sanitarie, per fornire terapie nutrizionali a pazienti con una varietà di condizioni di salute, e per fornire consulenze dietetiche ad essi ed alle loro famiglie. Collaborano con gli altri operatori sanitari per controllare le cartelle cliniche dei pazienti e per sviluppare dei piani nutrizionali individuali. Alcuni dietologi clinici possono anche realizzare dei programmi ambulatoriali o di educazione pubblica in materia di salute e nutrizione. I dietologi clinici possono anche offrire servizi specialistici per quanto riguarda la nutrizione enterale e parenterale (per via endovenosa) dei pazienti. La nutrizione parenterale può essere di natura totale (TPN) o periferica (PPN). Essi lavorano in squadra con i medici, gli assistenti medici, i fisioterapisti, gli infermieri, i farmacisti, i logopedisti, gli assistenti sociali ed altre figure professionali.

I dietologi che si occupano di comunità di vario tipo, comprese quelle lavorative, agiscono attraverso programmi di benessere, agenzie di salute pubblica, agenzie di salute domiciliare ed organizzazione di mantenimento della salute. Questi dietologi applicano e diffondono le loro conoscenze sul cibo e sulla nutrizione a gruppi di individui ed a categorie specifiche, anche in base agli stili di vita ed alle aree geografiche, al fine di promuovere la salute. Essi spesso si concentrano sulle esigenze degli anziani, dei bambini o di altre persone aventi esigenze particolari o un limitato accesso al cibo sano. Alcuni dietologi di comunità effettuano visite a domicilio per i pazienti che non possono partecipare a consultazioni in strutture sanitarie, al fine di fornire assistenza ed istruzione sulla spesa e sulla preparazione dei cibi.

I dietologi geriatrici sono specialisti nella nutrizione in rapporto all'invecchiamento. Essi lavorano in case di cura ed altri tipi di comunità per le persone anziane, nonché in enti pubblici che trattano le politiche riguardanti l'invecchiamento e nel settore dell'istruzione superiore riguardante la gerontologia, che è lo studio dell'invecchiamento.

I dietologi neonatali forniscono delle terapie mediche nutrizionali per i neonati prematuri con patologie critiche. Essi fanno parte del team medico dell'Unità di Terapia Intensiva Neonatale. Il dietologo neonatale effettua la valutazione clinica di questi piccoli pazienti, prepara dei protocolli di nutrizione e delle iniziative di miglioramento della qualità del servizio, in accordo con l'equipe medica, portando avanti regimi nutrizionali enterali e parenterali. Il dietologo neonatale aiuta a stabilire e a promuovere le linee guida per l'allattamento, e spesso sovrintande alla gestione della prevenzione di possibili contaminazioni dei prodotti nutrizionali, nel corso della loro movimentazione, stoccaggio e consegna.

I dietologi pediatrici prescrivono l'alimentazione e formiscono consigli per la salute a neonati, bambini ed adolescenti. Essi si concentrano sulle prime esigenze nutrizionali, e spesso lavorano a stretto contatto con medici, servizi sanitari scolastici, cliniche, ospedali ed agenzie governative, per lo sviluppo e l'attuazione di piani di trattamento per i bambini che soffrono di disturbi alimentari, allergie alimentari o altre problematiche, come l'obesità infantile.

I dietologi che si occupano della ricerca studiano, per esempio, l'impatto delle politiche sanitarie o di modifica dei comportamenti alimentari, oppure per valutare l'efficacia di determinati programmi nutrizionali. Essi possono sottoporre ad indagini la gestione dei sistemi di ristorazione, al fine di guidare il miglioramento della qualità. Alcuni dietologi di ricerca studiano gli aspetti biochimici riguardanti le interazioni fra i nutrienti all'interno del corpo. Nelle università essi possono anche avere responsabilità d'insegnamento.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo