Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Gastroenterologia Apparato Digerente

 

Il medico specialista in Gastroenterologia è il Gastroenterologo.

Nell'ambito dell'ASL unica Città di Torino sono presenti i seguenti servizi riguardanti la Gastroenterologia:

 

Ospedale Maria Vittoria, sito in via Cibrario 72. Il numero di telefono del centralino è 0114393111.

Gastroenterologia

 

Ospedale San Giovanni Bosco, sito in Piazza del Donatore di Sangue 3. Il numero di telefono del centralino è 0112401111.

Gastroenterologia

 

Ospedale Martini, sito in via Tofane 71. Il numero di telefono del centralino è 01170951.

Gastroenterologia

 

Poliambulatorio in Lungo Dora Savona 24 - Telefono: 0112403620

 

Poliambulatorio in Via Le Chiuse 66 - Telefono: 0114395107

 

Poliambulatorio in via Montanaro 60 - Telefono: 0112402536

 

Fegato E Stomaco

 

La Gastroenterologia è la branca della medicina che studia l'apparato digerente e le sue patologie. Le malattie che colpiscono il tratto gastrointestinale, che include gli organi che vanno dalla bocca all'ano, lungo il tubo digerente, sono al centro di questa specialità. Alcuni gastroenterologi sono ulteriormente specializzati in epatologia e trapianto del fegato, in endoscopia avanzata, nelle malattie infiammatorie intestinali, nella motilità ed in altri campi di studio e di pratica medica. L'epatologia o medicina epatobiliare comprende lo studio del fegato, del pancreas e delle vie biliari, mentre la proctologia riguarda le malattie dell'intestino retto e dell'ano, come le emorroidi e le ragadi anali. Queste sono tradizionalmente considerate delle sotto-specialità della gastroenterologia.

Il fegato è un organo vitale dei vertebrati e di alcuni altri animali. Nell'essere umano, si trova nel quadrante superiore destro dell'addome, sotto il diaframma. Il fegato ha una vasta gamma di funzioni, fra cui la disintossicazione da diversi metaboliti, la sintesi proteica e la produzione di sostanze biochimiche necessarie per la digestione.

Il fegato è un organo ghiandolare, e svolge un ruolo importante nel metabolismo di numerose funzioni del corpo umano, comprese la regolazione dell'accumulo di glicogeno, la decomposizione dei globuli rossi, la sintesi delle proteine plasmatiche, la produzione di ormoni e la disintossicazione. Il fegato ha una ghiandola digestiva accessoria, la cistifellea, la quale produce la bile, un composto alcalino che aiuta la digestione attraverso l'emulsione dei lipidi. La cistifellea è un piccolo sacchetto che si trova appena sotto il fegato, e che trattiene la bile. Il tessuto che costituisce il fegato è altamente specializzato, ed è composto da vari tipi di epatociti, che regolano un'ampia varietà di reazioni biochimiche, fra cui la sintesi e la ripartizione di molecole piccole e complesse. Molte di queste reazioni biochimiche sono necessarie per le normali funzioni vitali. Le stime che riguardano il numero totale delle funzioni di quest'organo variano, ma i libri di testo in generale ne citano circa 500.

Attualmente non esiste un modo per compensare l'assenza di funzionalità epatica nel lungo periodo, anche se le tecniche dialitiche del fegato possono essere usate nel breve periodo. I fegati artificiali sono ancora da sviluppare, per promuovere la sostituzione a lungo termine di quest'organo. Fino ad ora, il trapianto di fegato è l'unica opzione per l'insufficienza epatica totale.
Il pancreas è un organo ghiandolare dell'apparato digerente dei vertebrati, nonché una ghiandola endocrina. Negli esseri umani, si trova nella cavità addominale dietro lo stomaco. Le funzionalità di ghiandola endocrina del pancreas comprendono la produzione di diversi ormoni importanti, fra cui l'insulina, il glucagone, la somatostatina ed i polipeptidi pancreatici, che circolano nel sangue. Il pancreas è anche un organo digestivo, che secerne il succo pancreatico, contenente degli enzimi digestivi che aiutano la digestione e l'assorbimento delle sostanze nutrienti da parte dell'intestino tenue. Questi enzimi aiutano a scindere in molecole più piccole i carboidrati, le proteine ed i lipidi, che vanno poi a comporre il chimo.

Il pancreas contiene un tipo di tessuto con funzioni endocrine (produzione di ormoni) ed un tipo di tessuto con funzioni esocrine (produzione di enzimi digestivi), e questa diversità è visibile anche al microscopio. Il tessuto con ruoli endocrini può essere visto, sotto colorazione, sotto forma di grappoli di cellule leggermente macchiati, chiamati isole pancreatiche o isole del Langerhans. Le cellule aventi funzioni esocrine assumono una colorazione scura e costituiscono degli acini, disposti in lobi separati da una sottile barriera fibrosa. Ogni acino secerne gli enzimi digestivi attraverso dei dotti. A causa della loro funzione secretoria, queste cellule presentano molti piccoli granuli di zimogeni, che sono visibili. I condotti di secrezione confluiscono in condotti più grandi all'interno del lobulo, per poi diventare dei condotti interlobulari. I condotti sono rivestiti da un singolo strato di epitelio colonnare. Al microscopio possono essere infatti osservati diversi strati di cellule colonnari, di diametro crescente.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo