Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Persone Anziane

 

Il medico specialista in Geriatria è il Geriatra.

Nell'ambito dell'ASL unica Città di Torino sono presenti i seguenti servizi riguardanti la Geriatria:

 

Dipartimento Integrato di Lunga Assistenza (DILA)

Via Gradisca 10 - Telefono: 01170953135 - 01170953158 - 01170953159 - Fax: 01170953133

Via Spalato 15 - Telefono: 01170954534 - Fax: 01170954518

In Via Gradisca 10 sono presenti la Direzione, la Segreteria e gli Ambulatori dell'Unità di Valutazione Geriatrica (UVG), la Centrale Operativa della Continuità Assistenziale per i malati cronici, la Psicogeriatria, una Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA), l'Assistenza Domiciliare Programmata, le Cure Domiciliari e le Cure Palliative.

Il Dipartimento Integrato di Lunga Assistenza (DILA) unifica diverse strutture sanitare dell'ASL Città di Torino, al fine di servire i cittadini aventi problematiche legate all'invecchiamento oppure patologie che comportano la perdita cronica dell'autosufficienza, anche in persone adulte non anziane. Le cure palliative, inoltre, vengono erogate per aiutare il trattamento di malattie in fase molto avanzata. In via Spalato 15, come in via Gradisca, è presente una RSA, nonché un ambulatorio di Psicogeriatria, specializzato nel servizio alle persone affette da turbe cognitive, comportamentali e demenza. È inoltre presente un Centro Diurno per le persone affette da Alzheimer.

 

Geriatria, Psicogeriatria, RSA ed Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) in via Botticelli 130.

 

Ospedale Amedeo di Savoia - Ora Nuovo Polo Sanitario Territoriale in corso Svizzera 164

Ambulatorio di Geriatria e UVG

 

Ospedale Maria Vittoria in via Cibrario 72

Geriatria e Degenza Geriatrica - Reparto e ambulatorio

 

Ospedale San Giovanni Bosco in Piazza del Donatore di Sangue 3

Geriatria: reparto e ambulatorio

 

Servizio di Psicogeriatria in corso Toscana 108

 

Servizio di Psicogeriatria e Centro Diurno Alzheimer presso la RSA di via Valgioie 39

 

Poliambulatorio di Lungo Dora Savona 24

 

Via Botticelli 130

Geriatria - Servizi di Cure Domiciliari e per la Disabilità

 

ASL Territoriale in via Gorizia 114 - Telefono: 0117095111

Geriatria e Psicogeriatria

 

ASL Territoriale in via Monginevro 130 - Telefono: 01170954650

Geriatria e Psicogeriatria

 

Le visite specialistiche a domicilio vengono svolte direttamente da alcuni medici specialisti dell'ASL, a casa delle persone non deambulanti. Per prenotare una visita geriatrica a domicilio, occorre inviare la richiesta alla Centrale Operative delle Cure Domiciliari e di Geriatria Territoriale, al seguente numero di Fax: 01170953126.

 

 Vita

 

La Geriatria è la specialità della medicina che si concentra sulla salute degli anziani. Ha lo scopo di promuovere la salute attraverso la prevenzione e la cura di malattie e disabilità nelle persone adulte più anziane. Non c'è un'età particolare in cui i pazienti possono passare sotto la cura di un geriatra; piuttosto, questa decisione è determinata dalle esigenze dei singoli pazienti e dalla disponibilità di uno specialista. È importante notare la differenza che esiste fra la geriatria, che è la cura degli anziani, e la gerontologia, che è lo studio dei processi che portano all'invecchiamento.

La Geriatria differisce dalla medicina per adulti perché si concentra sulle esigenze specifiche delle persone anziane. Il corpo invecchiato è fisiologicamente diverso dal corpo adulto più giovane e, durante la vecchiaia, si manifesta il declino dei vari apparati. I problemi di salute e le sclte di vita passati possono produrre tutta una serie di malattie e sintomi, diversi da persona a persona. La comparsa dei sintomi dipende da come gli organi si sono mantenuti in salute. I fumatori, per esempio, consumano precocemente e rapidamente le riserve dell'apparato respiratorio.

I geriatri fanno una distinzione fra gli stati patologici veri e propri ed i normali effetti dell'invecchiamento. Ad esempio, l'insufficienza renale può far parte dell'invecchiamento, ma l'insufficienza renale e l'incontinenza non lo sono. I geriatri mirano a curare le malattie che sono presenti e ad ottenere un invecchiamento sano.

Il calo delle riserve fisiologiche degli organi può favorire lo sviluppo di alcuni tipi di malattie nelle persone anziane, e ad avere un maggior numero di complicanze da problemi lievi, come la disidratazione dovuta ad una leggera gastroenterite. I problemi multipli possono far peggiorare la situazione complessiva: una leggera febbre in persone anziane può causare confusione, il che può portare ad una caduta e ad una possibile frattura del collo o del femore.

Le persone anziane dovrebbero avere una specifica attenzione per quanto riguarda i farmaci. Molti anziani sono sottoposti a politerapia (assumono più farmaci), dal momento che hanno più disturbi. Alcuni di essi rischiano di esagerare, anche per quanto riguarda i farmaci a base di erbe, e la politerapia può aumentare il rischio d'interazioni farmacologiche o reazioni avverse a determinati farmaci. In uno studio, si è constatato che gli adulti più anziani ricevono un numero maggiore di prescrizioni mediche per quanto riguarda i farmaci, e che quasi una persona su 25 è potenzialmente a rischio di andare incontro ad un'importante interazione farmacologica. I metaboliti che derivano dai farmaci sono escreti principalmente per mezzo dei reni e del fegato, organi che possono essere compromessi nei pazienti anziani, che necessitano di un'appropriata regolazione dei farmaci.

Il modo in cui si presentano le malattie, nelle persone anziane, può essere vago e non specifico, o può includere il delirio e le cadute. Ad esempio, la polmonite può manifestarsi con una leggera febbre e confusione, piuttosto che con febbre alta e tosse, sintomi che si presentano nelle persone più giovani. Alcune persone anziane possono trovare difficoltà a descrivere i loro sintomi a parole, soprattutto se la malattia provoca confusione o se hanno un deterioramento cognitivo. Negli anziani, il delirio può essere causato da un problema minore come la stitichezza, oppure da qualcosa di grave e pericoloso per la vita, come un attacco di cuore. Molti di questi problemi sono curabili, se si riesce ad identificare la causa principale.

Le principali categorie di compromissione che appaiono nelle persone anziane, soprattutto quando si ha un decadimento fisico e mentale, sono le seguenti: immobilità, instabilità, incontinenza e riduzione dell'intelletto e della memoria.

I disturbi della vista e la diminuzione dell'udito sono dei problemi cronici comuni fra le persone anziane. I problemi di udito possono portare all'isolamento sociale, alla depressione e alla dipendenza da altre persone, come nel caso di un anziano che non può più parlare con altre persone, ricevere informazioni per telefono o effettuare azioni semplici, come parlare con qualcuno in banca o in un negozio. I problemi della visione possono portare a cadute per inciampo su oggetti che non si vedono, medicine prese in maniera scorretta perché non si riescono a leggere le istruzioni scritte, e ad una cattiva gestione delle finanze.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo