Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Globuli Rossi

 

L'anemia è un termine medico che fondamentalmente si riferisce ad un basso contenuto di emoglobina nel sangue. L'emoglobina è una molecola proteica presente nei globuli rossi, la quale trasporta l'ossigeno dai polmoni ai tessuti del corpo e restituisce il biossido di carbonio o anidride carbonica dai tessuti ai polmoni. Gli esseri umani possono soffrire di molti diversi tipi di anemia. Il tipo più comune di anemia è l'anemia provocata dalla carenza di ferro.

L'anemia può essere causata da uno dei tre seguenti meccanismi: 1) Carenza nella produzione di globuli rossi o emazie. 2) Aumento della distruzione dei globuli rossi o emazie. 3) Perdita di sangue.

Gli individui che soffrono di anemia possono lamentarsi di sentirsi deboli, stanchi o con mal di testa o vertigini. Possono avvertire mancanza di respiro durante lo sforzo, dolore cardiaco, debolezza muscolare e problemi della pelle come la perdita di elasticità. Vari tipi di anemie causano sintomi diversi e alcuni segni sono specifici per determinate anemie.

Le unghie a forma di cucchiaio e la lingua liscia e lucida sono segni di grave anemia sideropenica (mancanza di ferro). Grave dolore osseo e / o muscolare può essere dovuto ad anemia falciforme (globuli rossi a forma di falce). L'urina di colore marrone scuro al mattino può essere dovuta a emoglobinuria parossistica notturna (perdita di emoglobina nelle urine).

Le principali cause di anemia sono le seguenti:

1) Carenza nella produzione di globuli rossi: in questa categoria, il corpo umano non ha i "mattoni" per produrre le cellule del sangue. Gli esempi includono: A) Anemia da carenza di ferro: bassa disponibilità di ferro. B) Anemia aplastica: il danno si verifica nel midollo osseo, rallentando o arrestando la produzione di nuove cellule del sangue. C) Anemia sideroblastica: il midollo osseo produce sideroblasti anellati piuttosto che globuli rossi biconcavati sani. Il corpo ha ferro disponibile ma non può incorporarlo nell'emoglobina, di cui i globuli rossi hanno bisogno per trasportare l'ossigeno in modo efficiente. D) Anemia da malattia cronica: una forma di anemia osservata nelle infezioni croniche, nella malattia autoimmune cronica e nelle neoplasia. Il corpo ha ferro nella memoria ma impedisce il suo rilascio. E) Anemia megaloblastica: mancanza di vitamina B12 o folato. F) Aumento della distruzione dei globuli rossi. In questa categoria, il corpo umano produce globuli rossi, tuttavia le cellule vengono distrutte. Ciò può accadere all'interno dei vasi sanguigni (intrinseco) o al di fuori dei vasi sanguigni (estrinseco).

Cause intrinseche: Sferocitosi ereditaria o ellittocitosi ereditaria: difetti nella produzione della membrana cellulare. La cellula non si sviluppa in un normale disco biconcavo e il corpo lo distrugge a causa della sua anormalità. Talassemia o anemia falciforme: difetti nella produzione di emoglobina a causa di difetti genetici. Per esempio i pazienti con anemia falciforme presentano mutazioni nel gene dell'emoglobina beta (HBB) sul cromosoma 11. Creazione di versioni anomale della beta-globina che distorcono i globuli rossi in una falce. I globuli rossi a forma di falce muoiono prematuramente, il che può portare all'anemia. Carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi e carenza di piruvato chinasi: un difetto negli enzimi chiamato glucosio-6-fosfato deidrogenasi o piruvato chinasi, che causa la rottura prematura dei globuli rossi.

Cause estrinseche: Malattie autoimmuni, che possono causare la produzione di anticorpi che attaccano i globuli rossi. Emoglobinuria parossistica notturna: i globuli rossi sono privi delle principali proteine che proteggono le cellule del sangue dalla distruzione, fattore di accelerazione del decadimento (DAF / CD55), e senza questa protezione sono inclini alla distruzione. Droghe o tossine: ci sono molti farmaci o tossine che possono danneggiare le cellule del sangue. Esempi noti includono la penicillina, i farmaci antimalarici ed i morsi di serpente. Milza: la milza aiuta a filtrare le cellule vecchie e danneggiate dal flusso sanguigno. Se la milza è iperattiva, rimuove le cellule del sangue troppo presto e troppo rapidamente. L'anemia emolitica di basso grado si verifica nel 70% dei pazienti con valvola cardiaca protesica e l'anemia emolitica grave si manifesta nel 3%. I globuli rossi tagliano le valvole protesiche, causando distruzione. Perdita di sangue: acuta (veloce) o cronica (lenta).

2) Anemia acuta: l'anemia può svilupparsi rapidamente a causa di un'improvvisa perdita di sangue, ad esempio a causa di lesioni fisiche, interventi chirurgici, parto o rottura di un vaso sanguigno. Perdere improvvisamente grandi quantità di sangue può creare due problemi: abbassamento della pressione sanguigna perché la quantità di liquido presente nei vasi sanguigni è insufficiente e, in secondo luogo, l'apporto di ossigeno del corpo si riduce drasticamente perché il numero di globuli rossi trasportati dall'ossigeno è diminuito così rapidamente. Entrambi i problemi possono portare a infarto, ictus o morte.

3) Anemia cronica: se una piccola quantità di sanguinamento continua per un lungo periodo, una quantità significativa di sangue può essere persa nel tempo. Tale sanguinamento graduale può verificarsi con disturbi comuni, come ulcere nello stomaco o nell'intestino tenue, polipi, diverticolosi o tumori nel tratto gastrointestinale. Altre fonti di sanguinamento cronico comprendono i tumori del rene o della vescica, che possono causare la perdita di sangue nelle urine e un forte sanguinamento mestruale dovuto a fibromi o carcinomi dell'endometrio.

Per diagnosticare l'anemia, il medico può fare domende riguardanti la storia medica e familiare, eseguire un esame fisico ed eseguire i seguenti test: 1) Emocromo completo o CBC. Il CBC viene utilizzato per contare il numero di cellule del sangue in un campione del sangue. Secondo il Canadian Blood Services, l'emoglobina normale per un maschio è 140 g / L a 180 g / L, e per una donna non gravida, 120 g / L a 160 g / L. 2) Un test per determinare la dimensione e la forma dei tuoi globuli rossi. 3) Elettroforesi dell'emoglobina per identificare i diversi tipi di emoglobina nel sangue. Questo di solito serve a identificare eventuali anomalie genetiche delle cellule del sangue.

Un piano di trattamento deve essere discusso con il medico di famiglia o l'ematologo per determinare il miglior piano di azione per sradicare e / o controllare l'anemia. Una lieve anemia può essere gestibile, tuttavia se gli organi del corpo non ricevono abbastanza ossigeno, potrebbero esserci gravi conseguenze. In alcuni casi, la causa sottostante dell'anemia può essere mortale e dolorosa. I trattamenti variano a seconda del tipo di anemia da trattare. I trattamenti possono includere il bere più liquidi, la supplementazione di ferro per l'anemia da carenza di ferro, delle trasfusioni di sangue per la perdita di sangue e dei farmaci da prescrizione.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo