Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Odontoiatria

 

Il medico specialista in Odontoiatria è l'Odontoiatra, noto anche come Dentista.

Nell'ambito dell'ASL unica Città di Torino sono presenti i seguenti servizi riguardanti l'Odontoiatria:

 

Ospedale Maria Vittoria di via Cibrario 72

Odontoiatria e Odontostomatologia

 

Ospedale Martini di via Tofane 71

Odontoiatria e Odontostomatologia

 

Poliambulatorio di Corso Toscana 108

Odontoiatria

 

Poliambulatorio di via Montanaro 60

Odontoiatria

 

L'odontoiatria è la branca della medicina che si occupa dello studio, diagnosi, prevenzione e trattamento di malattie, disturbi e condizioni del cavo orale, comunemente per quanto riguarda la dentatura, ma anche per ciò che concerne la mucosa orale e le strutture e tessuti adiacenti e affini, in particolare della zona maxillo-facciale (mascellare e facciale). Anche se è comunemente associata ai denti, l'odontoiatria o medicina dentale riguarda anche il complesso cranio-facciale, compreso quello temporo-mandibolare ed altre strutture di supporto.

L'odontoiatria è importante per la salute globale delle persone e degli animali. Il trattamento dentale viene eseguito dal team odontoiatrico, che spesso consiste in un medico dentista e dai suoi assistenti dentali, igienisti dentali, odontotecnici e terapisti dentali. La maggior parte dei dentisti lavora in studi privati, ma altri odontoiatri lavorano in ospedali, ambulatori, carceri, basi delle forze armate, etc.

La storia dell'odontoiatria è antica quasi quanto la storia nota dell'umanità e della civiltà, con le prime prove che risalgono al 7000 A.C. ritrovate nella Valle dell'Indo. I problemi inerenti la dentatura sono i principali problemi della salute pubblica, sia per la loro elevata incidenza e frequenza in tutto il mondo, sia per il fatto che ne vengono colpiti soprattutto i gruppi più svantaggiati dal punto di vista socio-economico.

La maggior parte dei trattamenti dentali riguarda la prevenzione o la cura delle due malattie orali più comuni: la carie dentale e la parodontite o piorrea. Trattamenti altrettanto comuni riguardano il restauro dei denti (otturazioni, corone, ponti), la loro estrazione o rimozione chirurgica, le protesi, gli impianti, il livellamento, la levigatura radicolare ed il trattamento canalare endodontico. I dentisti possono anche eseguire radiografie e prescrivere farmaci, come antibiotici, sedativi ed altre tipologie di medicinali.

Gli odontoiatri hanno anche il compito di promuovere la prevenzione delle malattie orali attraverso una corretta e regolare igiene dentale, due visite di controllo annuali, la pulizia professionale e la valutazione delle condizioni della dentatura e del cavo orale in generale. Queste condizioni possono anche essere indicative di malattie sistemiche come l'osteoporosi, il diabete o il cancro. Molti studi hanno infatti dimostrato che le malattie gengivali sono associate ad un aumento del rischio di contrarre il diabete, malattie cardiache e parto pretermine. Il concetto riguardante il fatto che la salute orale possa incidere sulla salute sistemica e le malattie, è noto come "salute orale-sistemica".

 

L'Odontoiatria è una delle molte branche della medicina che presentano delle sotto-specialità. Le principali sono:

- Salute dentale pubblica, cioè lo studio delle politiche riguardanti l'epidemiologia e gli aspetti socio-sanitari rilevanti per la salute orale.

- Odontoiatria conservativa ed endodonzia: l'arte e la scienza di ripristinare la forma dei denti e la loro funzionalità, se distrutti da lesioni cariose o altro. Quando il trattamento riguarda solo il dente ed i tessuti molli si chiama odontoiatria conservativa, quando è coinvolto il canale radicolare la specialità è conosciuta come endodonzia. L'endodonzia riguarda la terapia canalare e lo studio delle malattie della polpa dentale e dei tessuti periapicali.

- L'odontoiatria forense riguarda la raccolta e l'uso a fini legali di prove dentali. Questo può essere eseguito da un qualsiasi dentista con esperienza o formazione in tale campo. La funzione del dentista forense è principalmente la documentazione e la verifica dell'identità delle persone.

- L'odontoiatria geriatrica è la prestazione di cure odontoiatriche per gli adulti più anziani, che coinvolgono la diagnosi, la prevenzione ed i problemi connessi con l'invecchiamento fisiologico e le malattie legate all'età. Per svolgere tutto ciò si può avere un team interdisciplinare di operatori sanitari.

- Patologia, radiologia e chirurgia maxillo-facciali, in cui convergono lo studio, la diagnosi, l'esame radiologico, il trattamento, l'estrazione, la protesi e la chirurgia in caso di malattie orali e maxillo-facciali.

- La biologia orale è la ricerca nel campo della biologia dentale e cranio-facciale.

- L'implantologia orale è l'arte e la scienza del sostituire denti estratti con impianti dentali.

- La medicina orale o odontostomatologia è la valutazione clinica, la diagnosi ed il trattamento delle patologie della mucosa orale.

- L'ortodonzia e l'ortopedia dento-facciale riguardano il raddrizzamento dei denti, la modifica di strutture facciali e la crescita mandibolare.

- L'odontoiatria pediatrica è l'odontoiatria per i bambini.

- La parodontologia è lo studio e la cura delle malattie del parodonto (chirurgiche e non chirurgiche), così come il posizionamento e la manutenzione degli impianti dentali.

- L'odontoiatria protesica riguarda la realizzazione di dentiere, ponti ed il ripristino degli impianti.

- Odontoiatria per le persone affette da disabilità di vario tipo.

- L'odontoiatria veterinaria è una specialità di medicina veterinaria.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Dentatura

 

Le persone che hanno una forte paura del dentista hanno maggiori probabilità di avere dei denti malati o mancanti, secondo un nuovo studio del King's College di Londra. In questa ricerca, pubblicata sul British Dental Journal, si è confrontata la salute orale delle persone con e senza fobia del dentista. I risultati hanno mostrato che le persone timorose dell'odontoiatra hanno maggiori probabilità di avere uno o più denti decadenti, così come denti mancanti. Inoltre, da questo studio si evince che le persone con fobia del dentista hanno riferito che la loro qualità della vita è scarsa. Tutto ciò è molto interessante, perché se da un lato è alquanto ovvio che se una persona non si cura i denti, prima o poi potrebbe avere dei problemi alla dentatura, anche se non necessariamente, d'altro canto il fatto che alcune di loro riferiscono di "avere una scarsa qualità della vita" può invitare alla riflessione.

In questo studio, i ricercatori suggeriscono che questi problemi ai denti potrebbero accadere per via del fatto che le persone che hanno paura del dentista non lo vedono regolarmente, al fine di affrontate condizioni orali che potevano essere evitate. Il team di ricercatori ha anche scoperto che dopo una visita dal dentista, il paziente fobico spesso preferisce una soluzione a breve termine, come l'estrazione, invece di un piano di assistenza a lungo termine. L'ansia di visitare il dentista è comune, e diventa una fobia quando ha un forte impatto sul benessere di qualcuno. I ricercatori hanno analizzato dei dati provenienti dal Survey on Health Surveillance per adulti del 2009. Su 10.900 persone, 1.367 adulti sono stati identificati come fobici, di cui 344 uomini e 1.023 donne.

L'autrice principale dello studio, Ellie Heidari, ha affermato: "Questa fobia può avere un impatto importante sulla qualità della vita di una persona, anche per quanto riguarda il benessere fisiologico, psicologico, sociale ed emotivo. Altre ricerche hanno dimostrato che le persone con fobia del dentista esprimono sentimenti negativi come la tristezza, la stanchezza, un'ansia generale ed una minore vitalità. Un'azione così semplice come quella del sorridere sarà evitata a causa dell'imbarazzo per via di problemi ai denti."

Un altro autore, il Prof. Tim Newton, ha affermato: "In questo studio abbiamo osservato che le persone con fobia del dentista tendono a sperimentare una serie di malattie dentali che derivano dal non andare dall'odontoiatra. Idealmente, vorremmo aiutarli a superare questa 'fobia dentale' e ad andare dal dentista, ma in passato forse avremmo potuto aiutarli a prendersi cura loro stessi dei denti. Fornendo a questi pazienti un piano sanitario orale dettagliato, i dentisti potrebbero contribuire a ridurre le condizioni acute con delle cure preventive."

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo