Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Ortopedia

 

Il medico specialista in Ortopedia è l'Ortopedico.

Nell'ambito dell'ASL unica Città di Torino sono presenti i seguenti servizi riguardanti l'Ortopedia:

 

Ospedale Maria Vittoria - Via Cibrario 72

Ortopedia

 

Ospedale San Giovanni Bosco - Piazza del Donatore di Sangue 3

Ortopedia

 

Ospedale Martini - Via Tofane 71

Ortopedia e Traumatologia

 

Ospedale Oftalmico - Ora Nuovo Poliambulatorio in via Juvarra 19

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Via Pacchiotti 4

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Via del Ridotto 3/9

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Lungo Dora Savona 24

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Corso Toscana 108

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Via Montanaro 60

Ortopedia

 

Poliambulatorio - Via Cavezzale 6

Ortopedia

 

ASL Territoriale in via Monginevro 130 - Telefono: 01170954650

 

ASL Territoriale in corso Corsica 55 - Telefono: 0115665000

 

ASL Territoriale in via Farinelli 25 - Telefono: 0115664034 e 0115664050

 

L'ortopedia o chirurgia ortopedica è la branca della chirurgia che riguarda il sistema muscolo-scheletrico. I chirurghi ortopedici utilizzano strumenti chirurgici e non chirurgici per il trattamento dei traumi muscolo-scheletrici, malattie della colonna vertebrale, lesioni sportive, malattie degenerative, infezioni, tumori e malattie congenite.

Alcuni tipi di sotto-specializzazioni dell'ortopedia sono:

- Chirurgia della mano.

- Chirurgia della spalla e del gomito.

- Ricostruzione totale delle articolazioni o artroplastica.

- Ortopedia pediatrica.

- Chirurgia del piede e della caviglia.

- Chirurgia della colonna vertebrale.

- Oncologia muscolo-scheletrica.

- Medicina e chirurgia dello sport.

- Traumatologia ortopedica.

Queste aree di specializzazione della medicina e della chirurgia non sono esclusive della chirurgia ortopedica. Ad esempio, la chirurgia della mano è praticata anche da alcuni chirurghi plastici, e la chirurgia della colonna vertebrale è praticata dalla maggior parte dei neurochirurghi.

 

Le più comuni procedure eseguite dai chirurghi ortopedici sono:

- L'artroscopia del ginocchio e la meniscectomia.

- L'artoscopia e decompressione della spalla.

- La liberazione dal tunnel carpale.

- L'artoscopia del ginocchio e condroplastica.

- La rimozione di protesi di sostegno.

- L'artoscopia del ginocchio e ricostruzione del legamento crociato anteriore.

- La riparazione della frattura del collo del femore.

- La riparazione della frattura del trocantere.

- Interventi sostitutivi al ginocchio e all'anca.

- Riparazione del tendine della cuffia dei rotatori.

- Riparazione di fratture delle ossa delle braccia e alle gambe.

- Riparazione della frattura della caviglia.

- Interventi alla colonna vertebrale, come la chirurgia disco-intervertebrale lombare.

- Interventi alle guaine tendinee delle dita.

- Riparazione della frattura della diafisi femorale.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Dolore Al Polso

 

Se state cercando di migliorare il vostro modo di giocare a golf, assicuratevi di tenere sotto controllo il polso. Secondo un esperto di polso e di mano del Baylor College of Medicine, le lesioni del polso sono uno dei più comuni tipi di lesione dovuti al gioco del golf. Il Dott. Thomas Hunt ha infatti affermato: "Il polso gioca un ruolo fondamentale nel trasmettere forza dal corpo al club, e poi alla palla."

Hunt ga detto inoltre che il polso principale, quando si gioca a golf, è quello sinistro in un giocatore destro e quello destro in un giocatore mancino, ed è il bersaglio della maggior parte della forza che si produce quando il club colpisce la pallina, quindi questo impatto ripetuto può portare a delle lesioni ed infiammazioni dei tendini o tendiniti, e dolore. Anche se questo avviene più comunemente nei giocatori professionisti, che hanno un intenso programma di pratica, anche un golfista arruginito del fine settimana può essere a rischio di queste lesioni.

Per evitare questo tipo d'infortunio, il giocatore occasionale dovrebbe semplicemente evitare di sovraccaricare questa parte anatomica a freddo, ossia senza un po' di pratica. La partecipazione non frequeste è spesso responsabile di tutto ciò. Occorre quindi un riscaldamento prima di giocare, l'allungamento o stretching e l'uso occasionale di farmaci anti-infiammatori, se necessario e dopo aver parlato con un medico, prima di giocare in maniera efficace.

Per curare questo tipo di lesioni, Hunt suggerisce un periodo di riposo, l'uso del ghiaccio ed un graduale ritorno alla pratica sportiva delle durata di circa due settimane. Se questi accorgimenti non alleviano il dolore o se esso torna rapidamente, suggerisce di consultare un medico dello sport per valutare la lesione e fornire una diagnosi definitiva.

Un'altra causa di lesioni del polso, anche se non frequente, è il fatto di colpire la pallina con forza erculea. Questo, in combinazione con una scarsa meccanica di oscillazione che può avere un dilettante, può portare ad affondare il club nella terra. Tale rapida decelerazione della testa del club può causare la lacerazione delle cartilagini o del legamento principale del polso. Per evitare queste lesioni, occorre rallentare, concentrandosi sulla posizione e sul tempo.

Hunt ha notato che una volta che un golfista ha un infortunio e successivo dolore, il movimento del polso e la forza della presa tendono a diminuire, il che può portare al ripetersi di lesioni se il gioco è continuativo. Per questo motivo, vale la pena trascorrere del tempo per ottenere una diagnosi corretta e per ricevere dei trattamenti per tale disturbo, evitando di peggiorare il problema.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo