Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Albinismo

 

Il colore della pelle umana è originato da un pigmento marrone chiamato melanina. La pigmentazione o colorazione della pelle dipende dalla quantità di melanina presente nella pelle. Le persone con una pelle pallida producono poca melanina, e le persone con pelle più scura producono quantità più elevate di melanina. La gravidanza e l'esposizione al Sole possono anche rendere la pelle più scura, mentre le infezioni, le ustioni e le bolle possono rendere la pelle più chiara.

I disturbi della pigmentazione cutanea influenzano il colore della pelle. In alcuni casi, le cellule che producono la melanina, chiamate melanociti, possono danneggiarsi, influenzando così la produzione di melanina. Alcuni disturbi influenzano l'intero corpo mentre altri interessano solo alcune aree di pelle. I disturbi della pigmentazione cutanea possono essere localizzati o diffusi e le modifiche che apportano alla pelle sono generalmente classificate come depigmentazione, ipopigmentazione e iperpigmentazione. La depigmentazione è dovuta alla perdita di pigmento, che porta la pelle a perdere il suo colore naturale. La perdita di pigmenti può essere parziale o completa, temporanea o permanente.

L'ipopigmentazione è causata da una quantità molto bassa di melanina prodotta dalle cellule e rende la pelle più chiara del normale. Oltre ai disordini primari di pigmentazione, l'ipopigmentazione può anche derivare da lesioni alla pelle come ustioni, ulcere, esposizione chimica o infezione cutanea. L'iperpigmentazione è il risultato di un'elevata produzione di melanina da parte dei melanociti, che rende la pelle più scura del normale. Può anche essere causata da altre sostanze pigmentate, droghe o esposizione a luce solare.

Alcune principali malattie della pelle causate dai disturbi della pigmentazione sono:

Albinismo. È un disturbo genetico raro che porta a carenza di melanina parziale o totale nella pelle. Le persone con albinismo sono chiamate albini e tipicamente hanno pelle pallida, capelli bianchi e occhi rosa. La maggior parte degli albini è sensibile all'esposizione alla luce del Sole, ha problemi di visione ed ha un rischio molto elevato di cancro della pelle.

Melasma. È caratterizzato da macchie di colore marrone scuro di melanina sul viso, spesso simmetriche. Gli ormoni e le pillole contraccettive orali sono le principali cause di questo disturbo. Il melasma che si verifica durante la gravidanza è anche chiamato "maschera di gravidanza".

Acanthosis nigricans. È una condizione che rende la colorazione della pelle scura e vellutata, nelle pieghe del corpo. Le parti interessate di pelle possono anche addensarsi. Parti del corpo che sono comunemente colpite da acanthosis nigricans sono le ascelle, il collo e l'inguine.

Xeroderma pigmentosum. È una condizione genetica rara che può influenzare tutti i gruppi etnici. Le persone con questa condizione sono estremamente sensibili ai raggi ultravioletti provenienti dalla luce del Sole. L'esposizione al Sole provoca gravi ustioni alla loro pelle, che portano a cambiamenti cutanei come macchie scure irregolari, pelle molto secca, sviluppi grezzi chiamati "cheratosi solare" e anche tumori della pelle.

Incontinentia pigmenti. È un disordine della pigmentazione cutanea ereditario, associato ad anomalie del sistema scheletrico, dei denti, del sistema nervoso centrale e degli occhi. È causato dalla mutazione di un gene che appartiene a un gruppo di geni che provocano disturbi neurocutanei. Questa condizione è più comune nei maschi rispetto alle femmine e causa scolorimento della pelle a causa di depositi melanici eccessivi.

Vitiligine. È un disturbo che provoca notevoli macchie bianche nella pelle, ed è il risultato della perdita di melanociti. Le macchie bianche sono altamente sensibili all'esposizione alla luce solare.

Pityriasis alba. È una condizione molto comune che colpisce la pelle. È caratterizzata da macchie rosse e scure che provocano ipopigmentazione o pelle leggermente colorata. Questa condizione è ritenuta una manifestazione della dermatite atopica, un altro disturbo che colpisce la pelle.

Lentiggini. Sono anche chiamate "macchie di fegato" e sono lesioni piatte e benigne che appaiono nelle parti del corpo esposte al Sole. Le lesioni sono di colore scuro, irregolari e risultano da una elevata quantità di melanociti negli strati superficiali della pelle. Queste lesioni sono più comuni nella popolazione di mezza età e negli anziani. Il volto e il dorso delle mani sono generalmente influenzati da questa condizione.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo