Questo sito web Salute Torino non è il sito ufficiale dell'ASL. Riguarda la sanità torinese un po' "a tutto tondo", la medicina e la scienza in generale. Buona lettura!

Login

SOCIAL NETWORK SALUTE TORINO      Login  Accedi - Registrati - Vai al tuo Profilo

Anatomia Osso E Midollo Osseo

 

Nel corso di una nuova ricerca si è scoperto come il cancro del sangue "ruba" alcune parti delle cellule del midollo osseo circostanti per prosperare, nel contesto di un lavoro che potrebbe aiutare a trovare nuovi approcci al trattamento del cancro in futuro. I ricercatori della University of East Anglia, finanziati dalla Trust Rosetrees e dalla Big C Charity, hanno scoperto che le cellule stromali del midollo osseo sono costrette a trasferire i loro mitocondri, organuli cellulari generatori di energia, alle cellule tumorali vicine, al fine di "ricaricare" in modo efficace la leucemia mieloide acuta o AML, supportandola ed aiutandola a crescere.

È stato trovato che la leucemia mieloide acuta agisce in modo parassitario, innanzitutto generando condizioni di deprivazione di ossigeno nel midollo osseo, per poi stimolare il trasferimento di mitocondri sani dalle cellule non cancerose alle cellule della leucemia. Lo studio, pubblicato sul giornale Blood, ha anche identificato come e perché i mitocondri sono trasferiti e discute il potenziale impatto che questo potrebbe avere sul trattamento futuro e sullo studio del cancro.

Il Dott. Stuart Rushworth della UEA di Norwich Medical School ha dichiarato: "I nostri risultati forniscono per la prima volta informazioni nello studio del meccanismo di trasferimento dei mitocondri ai tumori. Abbiamo dimostrato chiaramente che la cellula tumorale stessa conduce il trasferimento aumentando lo stress ossidativo nelle cellule donatrici non maligne vicine. Inoltre, i mitocondri che si spostano dalle cellule stromali del midollo osseo a quelle della leucemia mieloide acuta sono attivi, dimostrando che la malattia sta usando questo fenomeno biologico per il suo vantaggio metabolico."

Un enzima trovato nella membrana cellulare delle cellule della AML è stato trovato responsabile della creazione delle condizioni necessarie per il trasferimento mitocondriale. I ricercatori hanno stabilito che è l'enzima chiamato NOX-2 generato superossido a guidare questo trasferimento. Il trasferimento avviene tramite nanotubi di tunneling derivanti da AML (TNT) che collegano le cellule tumorali direttamente alle cellule sane circostanti. Inoltre, inibendo l'enzima NOX-2, i ricercatori hanno mostrato una riduzione del trasferimento mitocondriale che ha limitato quanta energia le cellule AML possono generare, determinando una crescita più lenta del carcinoma.

Il Dott. Rushworth ha dichiarato: "In precedenza non si conosceva cosa stimolasse il trasferimento mitocondriale in AML o in qualsiasi cancro, e la determinazione dello stimolo di controllo è un primo passo indispensabile se questa funzione biologica dovesse essere sfruttata terapeuticamente in futuro."

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn




Questo sito web utilizza i cookie per il suo funzionamento

Acconsento all'utilizzo dei cookie Per saperne di piu'

Approvo